Arancine

30
31
Specialità tipica della cucina siciliana, di probabile origine araba, si tratta di una sfera o cono di riso fritta, con ripieno di ragù, oppure di sugo e melanzane, o di prosciutto e mozzarella. Nella tradizione palermitana è legata alla festività di Santa Lucia il 13 Dicembre, è uno dei piatti più gustosi dello street food. Gli stessi ingredienti dell’arancina fanno già pensare a terre lontane: riso, carne, zafferano, spezie.
Originariamente, si trattava di un’unica pietanza servita al centro del tavolo su un unico vassoio, da cui ci si serviva con le mani. Successivamente fu trasformato in cibo da asporto, una sfera di riso con ripieno di carne e aromi impanata e fritta, simile ad un’ arancia, da cui appunto il nome arancina. Al giorno d’oggi ne esistono tante varianti, spinaci e ricotta, alla norma, al burro (prosciutto, mozzarella e besciamella).